Bilancio positivo per “Le Vie dei Tesori”, e adesso si guarda al futuro

Per quattro weekend le bellezze artistiche e naturalistiche di Monreale hanno incantato i visitatori

0

MONREALE – L’edizione monrealese 2020 delle Vie dei Tesori si chiude con un successo. Ad affermarlo in coro sono gli amministratori, tra cui il sindaco Alberto Arcidiacono e l’assessore ai Beni Culturali e Unesco Ignazio Davì, e la Presidente della pro loco Monreale Amelia Crisantino.

La buona riuscita, testimoniata dai numeri registrati, per niente scontati in tempo di Covid, è stata dovuta anche alla sinergia tra i vari enti scesi in campo, tra cui la Diocesi di Monreale,  l’associazione culturale Venero, il Comitato Pioppo Comune, la famiglia la Bruna, e i tanti volontari che hanno contribuito a tenere aperti i monumenti, nel rispetto delle normative Anticovid.

“Abbiamo “aperto” i nostri tesori e reso fruibile ai tanti curiosi visitatori la ‘bellezza diffusa’ di cui è ricca la nostra Città – ha affermato con grande soddisfazione l’Assessore ai Beni Culturali e Unesco Ignazio Davì”.

“Sono contenta – ha concluso Amelia Crisantino presidente della Pro Loco Monreale – di avere composto una squadra che aspetta solo di misurarsi con altre imprese e i ragazzi sono stati fantastici.

Adesso siamo un gruppo consapevole delle proprie potenzialità”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.