Scontri a Palermo, Il sindaco Orlando: “Inaccettabili atti di violenza, piena solidarietà alle forze dell’ordine”

Ieri pomeriggio intorno alle 19 gruppi di ristoratori, esercenti, baristi hanno protestato ai Quattro Canti contro le normative vigenti anti-covid

0

PALERMO – In merito agli scontri di ieri sera ai Quattro Canti, il sindaco Leoluca Orlando si è espresso: “Oggi alcuni gruppuscoli isolati che ricorrono ad inaccettabili atti di violenza hanno confermato il senso di responsabilità e la civiltà dei tanti che pur colpiti da una gravissima crisi sanitaria ed economica stanno legittimamente protestando in modo civile”.

“Nel dare la mia piena solidarietà alle forze di polizia impegnate – continua – ribadisco che occorre dare risposte a chi sta subendo tale crisi, con adeguati e immediati interventi del Governo nazionale e della Regione, che non possono ignorare le conseguenze sociali ed economiche di provvedimenti, pur necessari, per contrastare una mortale pandemia”.

Proprio ieri la nostra giornalista Caterina Ganci ha descritto cosa è accaduto ieri sera: “Esercenti, piccoli imprenditori, baristi, ristoratori, titolari dei locali, sono scesi in piazza contro il governo nazionale e regionale. La tensione è salita durante la manifestazione pacifica in corso Vittorio Emanuele, alcuni appartenenti ai centri sociali hanno lanciato fumogeni, petardi e bottiglie di vetro contro le forze dell’ordine in tenuta antisommossa, che hanno reagito con una carica. Divelti cestini, fioriere e panchine durante la fuga. Ferito con un petardo un operatore di Mediaset. Assaltata anche la troupe di RAI 2″. Per continuare a leggere l’articolo cicca QUI

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.