Roccamena, picchia la fidanzata arrestato giovane di 23 anni

La ragazza è stata portata in ospedale con varie escoriazioni, per lei una prognosi di 5 giorni

ROCCAMENA – Picchia e aggredisce la sua fidanzata di 19 anni. Un giovane di 23 anni di Roccamena è stato arrestato dai carabinieri, e posto ai domiciliari. La ragazza è stata portata in ospedale con varie escoriazioni, per lei una prognosi di 5 giorni. L’episodio di violenza nei confronti della giovane è avvenuto sabato sera a Roccamena.

“Un anno fa dal palco di piazza papa Giovanni XXIII lanciai un grido d’allarme denunciando uno dei fenomeni che avvelena la nostra piccola comunità: la droga”, dice il sindaco di Roccamena Giuseppe Palmeri. “Successivamente, nell’inverno, per la precisione nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, durante un evento promosso dal comune, feci un intervento, denunciando quest’altro tema sociale da non sottovalutare nel nostro territorio. Il messaggio non è stato recepito da alcuni, anzi  criticato. È passato un anno, e in questo anno, i sopra citati fenomeni purtroppo si sono ripetuti. Per cui, nel ringraziare il comandante e tutta la stazione dei carabinieri di Roccamena per il lavoro svolto fino ora, chiedo a tutti i cittadini di collaborare con gli stessi dando più informazioni possibili affinché insieme possiamo sconfiggere questi orribili fenomeni. Ciò premesso, questa amministrazione, ribadisce fermamente la propria condanna, senza se e senza ma, a qualsiasi sopruso e a qualsiasi atto di violenza”.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.