Russo (PD): “Sul cimitero nessuna crisi di maggioranza, progetto ereditato dall’amministrazione Capizzi”

"Se le condizioni economico-finanziarie del progetto dovessero rimane inalterate il PD voterà contro"

MONREALE – “Per il Partito Democratico l’approvazione o la bocciatura del in aula del progetto di finanza sul cimitero che potrebbe sorgere a Pioppo non costituirà motivo di crisi di maggioranza”.

È il segretario del Partito Democratico monrealese, Silvio Russo, a volere chiarire la posizione del partito, in merito ad una questione che, dichiara, non vede posizioni preconcette.

“Sul tema sono stati fatti numerosi incontri in seno alla maggioranza, così come se ne è dibattuto ampiamente all’interno delle commissioni consiliari. E più volte il sindaco ha lasciato i gruppi consiliari liberi di assumere la posizione e di adottare la scelta ritenuta più idonea”.

“In caso di bocciatura del progetto non ci sarà alcuna ripercussione politica sulla squadra di governo. Anche perché questo non è un progetto di questa amministrazione, ma è stato ereditato dall’amministrazione Capizzi”.

Russo spiega come proprio con la precedente amministrazione non fosse stata avviata una discussione sul progetto che era stato portato direttamente in aula per il voto: “A pochi mesi dalla scadenza del suo mandato il sindaco Capizzi aveva portato il progetto al vaglio del consiglio comunale, senza che vi fosse stata alcuna prioritaria discussione, né in consiglio né in commissione. I consiglieri non potevano votare un atto che non avevano potuto studiare prima. A quel punto facemmo cadere il numero legale”.

Cimitero di Pioppo, una strada sempre più in salita

“Con questa amministrazione abbiamo invece avuto l’opportunità di discutere ampiamente del progetto. Tanto che durante i diversi incontri di maggioranza sono state rilevate molte criticità, da quelle legate all’aspetto economico-finanziario a quelle ambientali, anche se, durante la conferenza di servizio, ci sono stati forniti tutti i pareri favorevoli da parte degli uffici preposti”.

La posizione del Partito Democratico è comunque abbastanza chiara: “Stiamo facendo ancora alcune riunioni, ma è certo che se le condizioni economico-finanziarie del progetto dovessero rimane inalterate il PD voterà contro”. Russo, a titolo di esempio, sottolinea come ad oggi il costo di un loculo presso il cimitero monumentale di Monreale si aggiri intorno ai 2560 €, mentre il progetto di finanza prevede un costo di 2.900 € che lieviterebbe a circa 4.200 €, se si considerano altri costi accessori.

1 Commento
  1. Lillo Sanfratello scrive

    Leggendo il comunicato delSig. Russo mi chiedo ma il PD è presente come gruppo in consiglio comunale ? Non mi pare al contrario è presente il gruppo Obbiettivo Futuro che viene rappresentato in giunta dal fratello. Quindi quando parla di come voterà in consiglio comunale sarà Obbiettivo Futuro a dire si o no . A me pare che il Sig Russo sia un po’ confuso…………..

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.