A Monreale il centro sportivo del Palermo? A giorni la decisione della Società

Proseguono le trattative, riservatissime, tra la dirigenza e alcuni privati a Monreale, Torretta e Piana degli Albanesi

0

Monreale in pole position per il nuovo centro sportivo del Palermo Calcio? Una vera contesa a tre è quella di questi giorni per la costruzione di un impianto sportivo che sarà la sede del Palermo, che quest’anno giocherà il torneo di Serie C dopo la promozione dai dilettanti. Sono ore convulse in casa Rosanero. La società in questi giorni è impegnata nella pratiche per l’iscrizione al campionato. Intanto però proseguono le trattative, riservatissime, tra la dirigenza e alcuni privati. I terreni si trovano in tre Comuni: Torretta, Piana degli Albanesi e Monreale.

Sembrerebbe che il Comune di Torretta abbia della chance maggiori rispetto a Monreale e Piana ma nulla è ancora stato deciso. Se a Torretta, infatti, la società potrà trovare terreni convenienti dal punto di vista economico, c’è da dire però che il piccolo comune che si trova a Est del Capoluogo non gode certo di una viabilità appetibile per i piani del Palermo Calcio. Monreale, invece, anche se ha terreni un po’ più cari, è facilmente raggiungibile da Palermo.

Obiettivo del Palermo Calcio è quello di realizzare un centro sportivo di livello, che sappia attirare a sé i giovani del territorio. Per questo motivo il nuovo quartier generale dovrebbe essere posizionato in una località strategica e facilmente raggiungibile dai giovani. L’idea di ospitare il centro sportivo del Palermo a Monreale è stata accolta con favore dall’amministrazione monrealese che è in continuo contatto con la dirigenza rosanero. Sono diversi i luoghi in cui potrebbe nascere ma su questo tema vige il più stretto riserbo. Certo, ad Aquino, c’è già un progetto nel cassetto del Comune di Monreale non più realizzato per il fatto che quei fondi sarebbero stati utilizzati per altri scopi. Nel giro di qualche settimana se ne potrebbe sapere di più e il presidente Mirri potrebbe sciogliere la riserva.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.