Chiusura domenicale degli esercizi commerciali, parrucchieri e negozi potranno lavorare fino alle 23,30

Farmacie, edicole, bar, la ristorazione e fiorai potranno restare aperti. Autorizzato anche il servizio di consegna a domicilio di generi alimentari e di prima necessità

0

Si potrà prolungare l’orario di apertura della propria attività fino alle ore 23:30. In Sicilia si potrà fare shopping e andare dal parrucchiere fino a tardi. Lo stabilisce il decreto regionale ma a deciderlo saranno i titolari degli esercizi. Resta confermata la chiusura domenicale e nei festivi di negozi e centri commerciali, fatta eccezione per le farmacie, le edicole, i bar, la ristorazione ed i fiorai. Autorizzato all’apertura domenicale anche il servizio di consegna a domicilio di generi alimentari e di prima necessità.

La fase due inizia. E con la riapertura di quasi tutte le attività produttive e commerciali. Da oggi, 18 maggio, riaprono bar, ristoranti, negozi, parrucchieri, centri estetici, chiese, musei e anche alcune attività sportive. Riaprono, su base regionale, anche le spiagge. E finiscono le limitazioni agli spostamenti all’interno della stessa Regione: ora si può andare ovunque senza superare i confini regionali, incontrare anche gli amici e non più solo i congiunti, e andare nelle seconde case.

Il prolungamento dell’apertura dei negozi mira a limitare il riversarsi di persone in un unico luogo e nello stesso orario, così facendo si va limitando il rischio di pericolosi assembramenti. Il governatore siciliano nell’ottica di accogliere più clienti ha dato la possibilità ai commercianti di ampliare l’orario di apertura dei negozi, inoltre chi vorrà potrà rinunciare alla chiusura settimanale.

Quindi, si riaprono le porte dei negozi ma con delle nuove regole da rispettare. Per esempio nei negozi di abbigliamento sarà obbligatorio indossare mascherine e guanti monouso forniti dalla stessa attività commerciale. Stessa cosa nei parrucchieri, si dovrà indossare il dispositivo e i clienti potranno entrare solo su prenotazione e in orari scaglionati.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.