Conte: dal 4 maggio aprono i parchi, si agli sport lontano da casa, dal primo giugno apertura di bar, ristoranti, centri estetici, barbieri

Funerali consentiti con i congiunti, ammesse fino a 15 persone

0

Dal 4 maggio convivenza con il virus. È questo il presupposto della Fase 2, ha dichiarato il premier Conte durante la conferenza stampa, nella quale ha spiegato cosa ha deciso di fare il governo per i prossimi mesi.

Consentito accesso a parchi, giardini pubblici, ma contingentati e con le dovute distanze. I sindaci potranno chiudere queste aree se non potranno assicurare i controlli delle prescrizioni.

Sullo sport: Ripresa delle attività sportive anche più lontano da casa, rispettando almeno i 2 metri di distanza. Dal 4 maggio si agli allenamenti degli atleti professionisti o riconosciuti di rilevanza nazionale dalle loro federazioni.

Funerali consentiti con i congiunti. Ammesse fino a 15 persone. Meglio se si tengono all’aperto, obbligo di mascherine e rispetto delle distanze.

Per bar e ristoranti confermata la consegna a domicilio, ma in più consentito dal 4 maggio anche l’asporto. Nei locali si entra uno alla volta, ma il cibo non potrà essere consumato davanti allo stesso locale.

Riapre il commercio all’ingrosso finalizzato alle costruzioni. Consentito se le aziende rispetteranno i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Lo stesso varrà per le aziende di trasporto. Un protocollo di sicurezza sottoscritto con il ministero anche per i cantieri di lavoro.

Se il 4 maggio ci sarà l’apertura del commercio all’ingrosso, dal 18 maggio una ulteriore apertura del commercio al dettaglio. Apriranno anche musei e saranno consentiti allenamenti in squadre nel campo sportivo.

Dal primo giugno infine apertura di bar, ristoranti, centri estetici, massaggi, barbieri.

Successivamente la riapertura dei lidi.

È una riapertura a tappe.

Ci sarà una collaborazione più integrata con le regioni, che ci dovranno fornire giornalmente i dati sui contagi e sul sistema sanitario regionale. Ciò permetterà al comitato scientifico a tre giorni di fare delle valutazioni, stabilire quando le soglie sentinella saranno superate. In questi casi verranno riviste le restrizioni da applicare.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.