Coronavirus, primo caso a Trappeto, “Mi è crollato il mondo addosso ma ora sto bene” (VIDEO)

Il ragazzo positivo al Coronavirus intervistato da giornale Il Tarlo

A Trappeto il primo caso di contagio di Coronavirus. A confermarlo è stato il sindaco della città Santo Cosentino. È un giovane di 22 anni asintomatico.

La persona positiva al Covid-19 è stata intervistata dal giornale locale “Il Tarlo”. Il giovane, Salvo Canfora, è un allievo ufficiale di coperta e lavora per la MSC Crociere e il 16 marzo è arrivato a Palermo in aereo da Dubai. Prima di arrivare nel Capoluogo siciliano ha fatto scalo a Francoforte e Roma.

Da quel giorno è in isolamento e non ha avuto contatti con nessuno. Il 29 marzo, domenica, ha eseguito il tampone. Al momento è in fase di guarigione. “Il medico mi ha tranquillizzato e voglio rassicurare la cittadinanza perchè non ho avuto contatti con nessun cittadino”.

“Mi è crollato il mondo addosso – ha riferito a Il Tarlo – quando mi hanno detto di essere positivo ma adesso sono nella fase di guarigione e sono più tranquillo e sto bene”.

La conferma del primo caso positivo al Covid-19 è arrivata questa mattina attraverso un comunicato del sindaco trappetese il quale ha ricevuto la comunicazione dell’Asp di Palermo. “Auguriamo una pronta guarigione e invito ancora tutti i cittadini a rimanere a casa”, ha detto il sindaco Cosentino. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.