Emergenza terremoto in Albania, aperta una raccolta fondi

Collaborazione tra i comuni arbëreshë e la caritas diocesana. Artisti, sportivi e musicisti Arbëreshë organizzeranno spettacoli ed eventi sportivi

La Caritas Diocesana di Piana degli Albanesi e L’Unione dei Comuni Besa (Contessa Entellina, Mezzojuso, Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi, Santa Cristina Gela), a seguito del sisma dello scorso 24 novembre che ha interessato diverse zone della parte settentrionale dell’Albania, hanno definito una stretta collaborazione per le iniziative di aiuti alle popolazioni Albanesi colpite dal Sisma.

Le iniziative da mettere in atto saranno concordate in stretta collaborazione con le due missioni presenti in territorio Albanese di GUREZ e BORIÇ dove operano le Suore Basiliane insieme ai padri Dehoniani. Oltre ad aiuti di carattere umanitario con raccolta generi e viveri di prima necessità, da concordare con le due missioni, verrà unitariamente sostenuta la raccolta fondi, con l’individuazione di uno o più edifici pubblici (Ospedale, Scuola) da ristrutturare. La collaborazione e la partecipazione alle iniziative, verranno estese a tutte le Proloco ed associazioni operanti nei comuni Arbëreshë dell’unione dei comuni Besa. Verrà chiesta la collaborazione di artisti, sportivi e musicisti Arbëreshë che hanno offerto la loro disponibilità all’organizzazione di manifestazioni pubbliche di spettacoli ed eventi sportivi per la raccolta fondi.

Per la raccolta fondi verrà usato il conto corrente della Caritas Diocesana:
(IBAN IT08G0200843520000300I83644 intestato a Eparchia di Piana degli Albanesi causale: proterremotati Albania)

Tutti gli Arbëreshë sono vicini ai fratelli Albanesi in questo momento di difficoltà, per la ricostruzione di diverse zone del territorio.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.