Omicidio Manzella. Arrestato Pietro Seggio, titolare della pizzeria all’Antico Borgo della Molara

2

Palermo, 29 marzo 2019 – Disposto il fermo di Pietro Seggio, gestore della pizzeria Antico Borgo, a Borgo Molara, per l’omicidio di Francesco Manzella, assassinato domenica 17 marzo con un colpo alla tempia sinistra. 

Seggio è stato arrestato con l’accusa di essere il killer dello spacciatore 34enne ucciso in via Gaetano Costa, a pochi metri dal carcere Pagliarelli. Le indagini della Squadra Mobile hanno permesso di chiarire anche il movente dell’omicidio: Manzella avrebbe preteso la restituzione del denaro, 700 €, che Seggio gli doveva per il pagamento di diverse dosi di cocaina. 

Manzella abitava nella borgata palermitana di Falsomiele. 

Questa notte i poliziotti, diretti dal capo della Mobile Rodolfo Ruperti, hanno eseguito il provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni e dal pm Giovanni Antoci.

La notte del 17 marzo, il corpo del pusher è stato trovato all’interno di un’auto, una Polo Wolksvagen, parcheggiata nelle vicinanze del carcere Pagliarelli, nei pressi di un viadotto sulla statale 624 che collega Palermo con Sciacca.

Gli agenti hanno trovato lo sportello della vittima aperto e una gamba dell’uomo fuori dall’auto. 

Francesco Manzella aveva alcuni precedenti per rapina, furto e altri reati contro il patrimonio. Nel 2016 era stato sorpreso nel Genoardo Park Hotel di Aquino mentre, secondo l’accusa, stava rubando. Cinque anni fa, l’uomo era stato fermato dalla polizia in una banca a San Cipirello con 5 mila euro appena presi dalla cassa.

2 Commenti
  1. […] con un colpo di pistola alla tempia in una stradina a due passi dal carcere Pagliarelli. Il pregiudicato sarebbe stato ucciso da Pietro Seggio, titolare della pizzeria l’Antico Borgo nella borgata della […]

  2. […] LEGGI ANCHE: ARRESTATO IL PRESUNTO AUTORE DELL’OMCIDIO MANZELLA, E’ PIETRO SEGGIO CHE GESTISCE UNA PI… […]

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.