Pioppo, SP nel caos. La Corte chiede il divieto dei mezzi pesanti

2

Monreale, 8 ottobre 2018 – “Chiedo il divieto di transito per i mezzi pesanti lungo la Strada Provinciale della frazione di Pioppo dalle 12,30 alle 14,30”. L’istanza è stata presentata da Giuseppe la Corte, consigliere di opposizione, recentemente in quota Lega. 

“Ogni giorno – afferma La Corte – si creano code e si rimane bloccati anche per 20 minuti, perché l’uscita dei ragazzi coincide con il passaggio delle autolinee Ast e Giordano. A questi – spiega – si aggiungono i mezzi pesanti dell’edilizia e si crea il caos”.

Dopo aver ascoltato la delegazione dei genitori e dei residenti della frazione e dopo aver constatato di persona il disagio soprattutto nell’ora di punta, il consigliere ha deciso di far richiesta all’amministrazione.

Sempre sulla questione mezzi pesanti e per la tutela della salute e la sicurezza dei residenti ed in primis dei bambini, a dicembre scorso era intervenuto con un’interrogazione anche il consigliere di Diventerà Bellissima, Giuseppe Lo Coco che chiedeva la deviazione, ad eccezione di quelli adibiti al servizio pubblico. LEGGI QUI 

Durante un consiglio comunale, sempre nel mese di dicembre, il consigliere faceva notare come il transito dei mezzi pesanti potrebbe essere un impedimento all’uscita e all’entrata dell’ambulanza di Pioppo, compromettendo così un servizio d’emergenza.

Durante quell’occasione all’interrogazione il sindaco Capizzi aveva risposto: “Il Comune provvederà ad emettere un’ordinanza per il divieto dei mezzi pesanti così com’è avvenuto nell’altra frazione di Villaciambra”.

A distanza di 10 mesi l’ordinanza non è mai stata emessa e la frazione continua a transitare nel caos. 

2 Commenti
  1. Stefania scrive

    Fosse solo questo il caos…Ma vogliamo parlare del pericolo che corriamo percorrendo quel marciapiede microscopico con i bambini accanto a mezzi enormi?speriamo vietino questo passaggio a quell’ora

  2. Antonio scrive

    Tutto quello che va in direzione della sicurezza stradale ,ovviamente merita un plauso,Un ringraziamento di cuore ai consiglieri comunale Lo Coco e La Corte che sono sensibili alle problematiche della sicurezza stradale.Nel 1971 , un mezzo pesante carico di frumento travolse e uccise due persone ,tra cui un bambino di sette anni Deviare il transito dei mezzi pesanti , è doveroso , necessario e serve a prevenire spiacevoli lutti , che distruggono le famiglie.Occorrono politiche attive per la sicurezza stradale, anche quelle educative dirette ai giovani che sono alla guida , che se è rispettosa del codice stradale , può prevenire incidenti mortali , come quelli che abbiamo avuto nella nostra frazione recentemente.Colgo l’occasione per abbracciare idealmente tutti i familiari che hanno avuto un lutto a causa di incidenti stradali. Antonio La Mendola

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.