Il Comune di Partinico blocca la stabilizzazione per 200 lavoratori precari

0

Partinico, 27 settembre 2018 – L’amministrazione comunale di Partinico con una delibera di giunta ha dichiarato l’impossibilità a stabilizzare di 200 dipendenti a contratto.

Nella delibera firmata dal sindaco Maurizio De Luca e dagli assessori si dice che la procedura di stabilizzazione non può proseguire poiché l’ente si trova in stato di dissesto. Una condizione contestata dai sindacati visto che ancora il consiglio comunale non si è pronunciato sulle condizioni delle casse comunali.

“Il sindacato CSA manifesta la sua preoccupazione per il mantenimento dei livelli occupazionali e di servizi resi dal Comune di Partinico. Non vorremo che a pagare le conseguenze di un dissesto, che tra l’altro non è preceduto da una delibera consiliare, siano solo i dipendenti del Comune e in particolare i precari. La segreteria provinciale dichiara Gianluca Cannella Segretario Provinciale del sindacato Csa – chiede pertanto un incontro urgente con la nuova amministrazione. L’auspicio è di trovare un percorso condiviso per la stabilizzazione di questi lavoratori”. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.