Il successore di Totò Riina? Da Corleone a Monreale il «Toto Boss» de Le Iene

0

Monreale, 15 febbraio 2018 – C’è una campagna elettorale in corso dal 17 novembre scorso, da quando è passato a miglior vita il capo indiscusso di Cosa nostra Totò Riina, è quella che assegnerà la nomina di nuovo capo della mafia siciliana.

Da Corleone, passando per Monreale e palermo, fino a Castelvetrano, sono tanti i nomi di esponenti di spicco, con una bella carriera mafiosa alle spalle, che aspirano a prendere il posto del compianto superboss. Così Filippo Roma della Iene, è andato in giro ad intervistare i candidati al «Toto Boss». Tra questi l’inviato delle Iene è andato a trovare, prendendo talvolta porte in faccia, spintoni e minacce, Gaetano Badagliacca che ha scontato una pena di 10 anni, Gregorio Di Giovanni, Gaetano Scotto, Giuseppe Guttadauro, Giovanni Grizzaffi e Ninetta Bagarella. L’inviato della trasmissione di Mediaset è anche andato a Castelvetrano, paese natale del supelatitante Matteo Messina Denaro. Non ha trovato nessuno, per ovvie ragioni, ma ha lasciato la busta contenente la nomination del «Toto Boss». Chi la spunterà? «La parola passa agli elettori», dice Roma.

 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.