CONFERMATA LA SOSPENSIONE DEL SERVIZIO AMAT SULLA TRATTA ROCCA-MONREALE

0

L’AMMINISTRAZIONE LAVORA SU UN SERVIZIO ALTERNATIVO: UNA NAVETTA PER COLLEGARE PALERMO CON MONREALE

Un servizio navetta collegherà Palermo e Monreale, per il tratto che va dalla Rocca (capolinea della linea 309) a Monreale, al fine di garantire il servizio di trasporto per turisti, pendolari e soprattutto per i numerosi studenti che frequentano gli istituti scolastici del capoluogo siciliano. E’ questo il piano messo a punto dall’amministrazione Di Matteo, di concerto con i dirigenti e i tecnici che stanno predisponendo la delibera da sottoporre all’approvazione del Consiglio Comunale per la convenzione con la ditta Giordano.  Il Comune di Monreale sospende così le trattative avviate con i vertici dell’AMAT, i quali hanno dato l’ultimatum al Comune, chiedendo il pagamento di circa due milioni di euro entro il dieci dicembre. “Queste somme si riferiscono a debiti maturati dalle precedenti amministrazioni” – ha dichiarato il sindaco Di Matteo. “Per il corrente è improponibile continuare a pagare la somma di 240 mila euro l’anno, in considerazione dei tagli ai trasferimenti operati dal Governo Nazionale e da quello regionale. Ci eravamo rivolti alla Regione Siciliana che avrebbe dovuto coprire il costo di questo servizio, ma nulla è stato fatto in tal senso”.

La convenzione con la ditta Giordano sarà sottoposta al Consiglio comunale. Il sindaco ritiene che senza dubbio i consiglieri approveranno la proposta di convenzione con la ditta Giordano. Il risparmio stimato da questo accordo è di circa 180 mila euro all’anno. “Ci scusiamo con la cittadinanza per i disagi provocati dal mancato servizio da lunedì 10 sino all’attivazione della navetta”, prosegue Di Matteo che, pertanto, in un momento di particolare crisi, chiede “la collaborazione di tutti i cittadini al fine di ottenere un risparmio di oltre 15 mila euro al mese, che saranno utilizzati per servizi primari”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.