Segnala a Zazoom - Blog Directory

La SRR assume 2 tecnici, un amministrativo e un tecnico andranno invece al comune di Monreale

Amabile: "Sto cercando di collocare tutto il personale dell’ex ATO nelle ditte o nei comuni che richiedono professionalità”

MONREALE – Passeranno a breve da 5 a 7 le unità in organico alla SRR (la Società per la Regolamentazione del Servizio di gestione Rifiuti) Palermo Provincia Ovest. Ai 5 dipendenti a tempo indeterminato si aggiungeranno altri due colleghi, ma il loro sarà un contratto a tempo determinato e a 16 ore settimanali.

La SRR Palermo Provincia Ovest si occupa dell’organizzazione territoriale, dell’affidamento, della disciplina, del monitoraggio e del controllo del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani nell’ambito territoriale ottimale costituito da 23 comuni della Provincia di Palermo.

In seguito ad un atto di interpello, pubblicato prima dell’estate, sono state selezionate due unità tecniche tra coloro che hanno risposto all’invito. Il personale è stato individuato tra quelli inseriti una graduatoria interna, formata da personale ex ATO Alto Belice Ambiente. Contestualmente, altre due unità dalla stessa graduatoria, una figura tecnica e una amministrativa, verranno selezionate per lavorare presso il comune di Monreale, che ne ha fatto richiesta alla SRR di cui è socio.

“Lo staff attualmente in dotazione della società – spiega il presidente della SRR Matteo Amabile – è insufficiente per occuparsi di tutto il carico di lavoro. Per questo vi è la necessità di reperire altre unità”.

Amabile, ex colonnello della Guardia di Finanza, è presidente dal 10 gennaio 2022 (dopo un primo periodo in qualità di commissario dell’ente) e rimarrà in carica per tre anni. Ci anticipa che all’assemblea dei sindaci chiederà la nomina di un altro collaboratore, nello specifico Giovanni Palma, che ha lavorato già al suo fianco in passato. “Mi serve un collaboratore che possa interfacciarsi con i sindaci dei comuni soci”. 

“Gli impegni sono tantissimi. Abbiamo provveduto all’espletamento delle procedure per l’individuazione del gestore del servizio integrato. Entro marzo la gara settennale potrebbe essere affidata. Adesso stiamo verificando i requisiti delle ditte. Nel bando abbiamo inserito come premialità per le ditte l’assunzione di personale amministrativo. Sto cercando di collocare tutto il personale dell’ex ATO nelle ditte o nei comuni che richiedono professionalità”.

Contestualmente alla stipula del protocollo d’intesa con il comune di Monreale per le due unità richieste, si procederà all’assunzione dei due tecnici per la SRR. Per tutti si tratta di un contratto a tempo determinato che ne prevede l’impiego per 16 ore settimanali. 

Parla di una realtà territoriale abbastanza virtuosa il presidente della SRR. “Abbiamo una media di raccolta differenziata all’interno dell’ambito dell’80%, con comuni che hanno raggiunto anche il 90%”.

Ma il vero passo in avanti, all’interno del sistema di gestione dei rifiuti, che avrà positivi riflessi sulle tasche dei cittadini, si avrà con la realizzazione dell’impianto di trattamento della frazione umida, la cui ubicazione è prevista nel territorio di Corleone. “Abbiamo quasi la certezza di ottenere il finanziamento di circa 30 milioni di euro che consentirà di costruire l’impianto di compostaggio anaerobico. Consentirà di ridurre drasticamente i costi per lo smaltimento dell’umido, che oggi incidono in modo significativo sul costo complessivo dello smaltimento dei rifiuti”. E quindi sulla TARI.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.