Segnala a Zazoom - Blog Directory

Monreale, nuove somme per cultura, sport, centro anziani dal bilancio di previsione 2022-2024

D'Eliseo: "Riaprirà il centro anziani, acquisteremo 2 scuolabus, 2 auto per la polizia e un mezzo per la Protezione Civile, investimenti per gli impianti di riscaldamento"

Approvati questo pomeriggio dal consiglio comunale di Monreale i bilanci di previsione finanziaria per i trienni 2019-2021, 2020-2022, 2021-2023 e 2022-2024.

Gli atti sono stati approvati all’unanimità dai consiglieri comunali dopo essere stati illustrati dall’assessore al bilancio Luigi D’Eliseo.

“Finalmente la città comincia ad avere un bilancio di previsione. Da ora in poi si potranno pianificare non soltanto le spese e le forniture strettamente indispensabili, ma si potrà programmare secondo obiettivi di mandato – dichiara l’assessore D’Eliseo -. L’ente inizierà ad avere un’attività di programmazione e potrà esprimere la propria visione sulla vita della città”.

Tra le spese programmate le più importanti riguardano l’assistenza specialistica per i bambini diversamente abili e l’acquisto di due nuovi scuolabus. 60.000 € saranno poi destinati alla manutenzione straordinaria degli impianti di riscaldamento e alla sostituzione delle caldaie laddove sarà necessario. 

D’Eliseo spiega come finalmente ci sarà la riapertura del centro anziani, al quale sono destinati 52.000 € per ciascuno dei tre anni. Ed ancora previsto il potenziamento del parco auto della polizia municipale con l’acquisto di due mezzi, mentre un altro mezzo verrà acquistato per la Protezione civile. 

E poi ci saranno gli interventi inerenti all’innovazione, come la piattaforma per gli atti formali dell’ente, che prevede una maggiore velocità per i pagamenti.

“Con il PNRR – spiega ancora l’assessore al bilancio, che in aula ha ricevuto i complimenti del consigliere Di Verde – sarà attivata la nuova piattaforma per lo sportello virtuale con il cittadino, che consentirà, tramite SPID o CIE, di svolgere operazioni online”. 

Previste anche somme aggiuntive per la manutenzione delle aree cimiteriali, così come si comincerà ad investire di più su cultura e sport.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.