Segnala a Zazoom - Blog Directory

Debitrice nei confronti del Comune di Monreale, Aci Castello revoca l’appalto all’ACS

Per il TAR di Catania la ditta ACS inadempiente agli obblighi contrattuali con Monreale, Aci Castello revoca l’appalto per le aree di sosta

È inadempiente nei confronti del comune di Monreale, per questo perde l’appalto ad Aci Castello ma mantiene quello a Monreale. Una situazione che potrebbe apparire paradossale, e che vede protagonista la ditta ACS Automobile Club Servizi srl  di Palermo, che svolge il servizio dei parcheggi a pagamento per il comune di Monreale.

Secondo il TAR di Catania, interpellato da una ditta concorrente, la ACS sarebbe stata inadempiente nei confronti del comune di Monreale. Il ricorso era stato presentato al Tribunale Amministrativo dalla ditta AGOS che aveva partecipato alla gara indetta dal comune di Aci Castello per la concessione del servizio di gestione delle aree pubbliche di sosta. La AGOS si era classificata al terzo posto in graduatoria e aveva chiesto che venisse effettuata la valutazione della congruità delle offerte presentate dalle prime due ditte in graduatoria (prima la GAIA e seconda la ACS).

Le verifiche effettuate – si legge nella determina con la quale il comandante della Polizia Municipale di Aci Castello ha escluso dalla procedura di gara la Ditta ACS Srl – “conclamano il debito di ACS nei confronti del Comune di Monreale”. Ed ancora “appare evidente che la dichiarazione prodotta dalla Ditta ACS alla stazione appaltante attestante il “rispetto degli obblighi contrattuali” ha indotto la stazione appaltante ad una errata aggiudicazione”. Conseguentemente è stata revocata l’aggiudicazione del servizio alla ACS, che se lo era visto assegnare dopo che anche la prima in graduatoria era stata a sua volta esclusa perché l’offerta (in seguito al ricorso della AGOS) era stata ritenuta non idonea al servizio.

L’ACS Automobile Club Servizi srl (vincitrice dell’appalto per il servizio di gestione a pagamento dei parcheggi pubblici per pullmans e autovetture e la gestione dei gabinetti pubblici situati nel parcheggio Torres – Cirba) a marzo 2020 aveva chiesto al comune di Monreale di sospendere la gestione del servizio, dato che la pandemia aveva comportato una drastica riduzione dei flussi turistici e quindi degli introiti.

Dopo una sosta durata due anni, a partire da giorno 1 maggio 2022 (e fino al 31 ottobre 2022) la società palermitana aveva ripreso la sua attività per garantire il rispetto del contratto quadriennale, che prevede la corresponsione al comune di un canone mensile di 31.008,60 €. Intanto la ACS aveva maturato un debito nei confronti dell’ente di 71.019,70 €. In base ad un accordo stipulato tra le parti, si era convenuto che per i prossimi sei mesi la ACS avrebbe versato 42.845,21 € mensili, così da estinguere anche il debito passato. Una condizione che, se per il TAR di Catania non cancella l’inadempienza nei confronti del comune, per il comandante della Polizia Municipale di Aci Castello è sufficiente ad escludere la ACS dalla gara.

L’assegnazione del servizio da parte de comune dei Monreale alla ACS aveva suscitato non poche perplessità in Salvino Caputo, dirigente di Forza Italia ma anche avvocato. “Dal marzo del 2018 in poi, nonostante gli incassi, la società ha omesso di versare al Comune di Monreale le somme previste, quantificate in oltre 200 mila euro. Nonostante l’esposizione debitoria con un contenzioso pendente in data 29 novembre 2021, il Comune ha rilasciato all’ACS certificazione di regolare effettuazione del servizio, documento necessario per la società alla partecipazione di gare. Situazione certamente singolare, ma siamo certi che sia tutto regolare, anche se logica vorrebbe che in tale certificazione doveva essere inserita la circostanza dell’esistenza di un consistente debito con una pubblica amministrazione”.

L’ACS riprende il servizio parcheggi, Salvino Caputo: “Operato dell’amministrazione alquanto strano”

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.