Covid, in Sicilia 400 nuovi casi: diminuiscono i ricoveri

Altri 6 decessi. Isola al terzo posto in Italia per contagi giornalieri

Nelle ultime 24 ore sono 400 i positivi al Covid-19 in Sicilia a fronte di 13.733 tamponi processati. Oggi l’aumento dopo i positivi di ieri che si attestavano solo a 286.

L’incidenza sale così al 2,9%, mentre ieri era al 1,8%. L’isola si trova in Italia al terzo posto per contagi giornalieri, al primo posto c’è la Campania con 450 casi e al secondo il Lazio con 408 casi.

Gli attuali positivi sono 6.695 con un incremento di 13 casi. I guariti sono 381 mentre si registrano altre 6 vittime che portano il totale dei decessi a 6.973. Sul fronte ospedaliero sono adesso 308 ricoverati, 6 ricoverati in meno rispetto a ieri mentre in terapia intensiva sono 44 quattro in meno rispetto a ieri. A livello provinciale a Palermo si contano 55 nuovi casi, a Catania 156, Messina 53, Siracusa 47, Ragusa 17, Trapani 17, Caltanissetta 12, Agrigento 12, Enna, 31.

In Italia 3.882 nuovi casi e altri 39 decessi

nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 3.882 nuovi casi di coronavirus, a fronte di 487.218 tamponi registrati. Il tasso di positività si attesta allo 0,8%, in lieve aumento rispetto allo 0,7% di giovedì. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 39 e i guariti 3.861. Calano di 13 unità le terapie intensive, mentre sono 4 in più i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid.

 Sono 343 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, gli ingressi giornalieri sono 22. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.443. Gli attualmente positivi al Covid in Italia sono 73.729, secondo i dati del ministero della Salute, 21 in meno nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.733.557, i morti 131.763. I dimessi e i guariti sono invece 4.528.065.

Nel mondo preoccupa la variante Delta Plus, in Inghilterra ancora 49mila casi in 24 ore

Continuano ad essere elevati i casi da covid-19 in Inghilterra dove nelle ultime 24 ore se ne registrano altri 49.298, ieri erano 53mila. Nella nazione britannica negli ultimi 7 giorni si è verificato un incremento del 18,1%, pari a 50.861 dei positivi.

Nella nazione di Boris Johsnon non è stata al momento applicata alcuna restrizione e i casi e i morti continuano a schizzare a causa dell’allentamento delle restrizioni e del basso tasso di vaccinati. Nelle ultime 24 ore si sono registrate 180 vittime con un incremento del 15,8% negli ultimi 7 giorni. Ad essere responsabile di questo aumento dei contagi è anche la variante Delta Plus, che alcuni esperti definiscono poco pericolosa, ma che comunque resta sotto osservazione.

I casi di variante Delta Plus nel mondo – Giuliano Merlo

 

Nel mondo questa variante sarebbe responsabile di altri aumenti di positivi come in Germania dove ne sono stati registrati 236, in Bulgaria 4.522 e Danimarca 242. Successivamente abbiamo l’Irlanda con 50 casi e l’Italia con 80, compresi quelli registrati a partire da quest’estate. Proprio perché i casi si registrano da quest’estate gli esperti affermano che non bisogna preoccuparsi, ma vanno comunque mantenute distanza, uso della mascherina e prudenza.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.