TARI: “Sconto fino al 20% per chi conferisce i rifiuti nei centri di raccolta”

“Dove manca il porta a porta è giusto riconoscere uno sconto sulla tassa”

1

Monreale “gode” di una delle TARI più alte nel territorio nazionale. Ma, a parità di tariffa, non tutti i cittadini godono dello stesso servizio.

Se a beneficiare del porta a porta è la stragrande maggioranza della popolazione monrealese, ci sono grosse sacche di residenti che devono sobbarcarsi l’onere di consegnare personalmente i rifiuti differenziati presso centri di raccolta. Accade ad Aquino, sulla circonvallazione, a Fiumelato, nella zona di monte Caputo. Nelle zone più periferiche e nelle campagne, dove per il comune attivare il servizio porta a porta risulta difficile. 

In molti casi questi cittadini, a piedi o in automobile, riescono a raggiungere il centro di raccolta. Ma in altri casi si tratta di persone anziane, di disabili, che devono ricorrere all’aiuto di un parente o di un vicino per conferire correttamente i rifiuti.

Dell’argomento, ampiamente dibattuto in passato, se ne parlerà nel corso del consiglio comunale del 29 luglio quando, tra le altre questioni all’ordine del giorno, ampio spazio verrà dato alla discussione sulla tariffa della tassa sui rifiuti per il 2021.

I consiglieri comunali Mimmo Vittorino (Forza Italia) e Giuseppe La Corte (gruppo misto), hanno presentato un emendamento alla delibera di determinazione della TARI. 

Mimmo Vittorino – Forza Italia

“Vogliamo chiedere di applicare una riduzione della tassa per i cittadini residenti nelle zone esterne che, non usufruendo del servizio porta a porta, si recano nei vari centri di raccolta”.

“La riduzione – spiegano i consiglieri – deve tenere conto della distanza che i cittadini sono costretti a percorrere dalla loro casa fino al centro di raccolta più vicino”.

“La riduzione che chiediamo – dichiarano – deve incidere fino ad un massimo del 20%, calcolato sulla parte variabile della tariffa”.

Giuseppe La Corte – Gruppo Misto

1 Commento
  1. Dario scrive

    Buongiorno apprendo con meraviglia questa iniziativa da parte di un gruppo della giunta ,ma già qualche anno fà avevo fatto richiesta di sconto o di qualche esonero per noi che abitiamo in periferia e conferiamo i rifiuti presso i centri raccolta dislocati nel territorio .Ma mi è stato risposto il comune è in dissesto finanziario e non posso effettuare nessun sgravio sulla TARI ….Quindi che ben venga la proposta e che venga accolta

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.