Segnala a Zazoom - Blog Directory

Riqualificazione di Aquino, Pupella risponde a Vittorino: “Progetto non abbandonato”

“Necessari tempi per l’elaborazione del progetto esecutivo, la riqualificazione di Aquino verrà inserita nella prossima programmazione"

MONREALE – “Con il consigliere comunale Mimmo Vittorino non voglio aprire nessuna polemica, ma lui, da navigato consigliere comunale e per i suoi trascorsi di assessore, conosce bene quali sono i tempi e le risorse necessarie per trasformare un progetto di massima in progetto esecutivo”.

Alcuni giorni fa era stato il consigliere di Forza Italia Vittorino a lamentare su queste colonne quella che aveva definito un’occasione sprecata. Il riferimento era al progetto di riqualificazione della piazzetta di Aquino donato alla città dall’ingegnere Annalisa Agrusa e dall’architetto Giovanni Ignoffo su invito del deputato regionale Mario Caputo.

Il progetto, che prevede l’istallazione di tre fontane, un campo di basket, uno skate park, un anfiteatro per attività ludico-teatrali, una postazione per la ricarica delle bici elettriche, l’illuminazione a risparmio energetico, aveva ottenuto a marzo l’apprezzamento del sindaco Arcidiacono. 

Il progetto, una volta reso esecutivo, sarebbe stato sottoposto all’assessorato alle Infrastrutture della Regione Siciliana per il finanziamento.

“Ed invece – dichiara Vittorino – a distanza di 3 mesi ancora il progetto non é stato sottoposto alla giunta comunale”.

Riqualificazione di Aquino, Vittorino (FI): “Arcidiacono non ha portato avanti il progetto”

Per il consigliere azzurro oramai non ci sarebbero stati più i tempi per ottenere il finanziamento regionale. “Senza il progetto esecutivo non sarà possibile partecipare al bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana il 7 maggio, la cui domanda di finanziamento dovrà essere inoltrata il 60º giorno successivo dalla data di pubblicazione – il 6 luglio, ndr – a partire dalle ore 0900 fino alle ore 24:00. Tempo insufficiente per i tecnici comunali”.

“Il progetto presentato è senza dubbio interessante – ha replicato Pupella -, ma è un progetto di massima, mentre per accedere ai finanziamenti serve un progetto esecutivo.

L’amministrazione si farà carico di adottarlo. Saranno poi i nostri tecnici a valutare se saranno necessarie modifiche o integrazioni al progetto originario. Ma certamente entrerà nella programmazione futura. Non è stato possibile impegnare i tecnici comunali per produrre il progetto esecutivo in questi mesi perché sono già molto impegnati in altri progetti, come la messa in sicurezza del territorio di Grisì, della villa comunale, la riqualificazione del Carmine, della Ciambra, del Savoia, per citarne alcuni.

Nella programmazione dell’amministrazione c’erano quindi altri impegni, ma il progetto di riqualificazione della piazzetta di Aquino entrerà nella programmazione futura”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.