Malagiustizia e codice antimafia, Caputo presenta un ddl alla Camera dei Deputati

Mario Caputo (FI): “Un passo importante a tutela delle imprese danneggiate da misure di prevenzione poi revocate”

0

ROMA – “Ieri insieme all’onorevole Matilde Siracusano e all’imprenditore Pietro Cavallotti siamo stati alla Camera dei Deputati per illustrare la proposta del ddl per la modifica del codice antimafia relativa alle misure di prevenzione”.

Ad affermarlo è il deputato regionale di Forza Italia Mario Caputo e componente la commissione Attività Produttive, al termine dell’audizione avvenuta ieri pomeriggio presso la Camera dei Deputati di Roma. “Abbiamo esposto – continua Caputo – l’emendamento del “ddl voto” da me proposto, già condiviso dalla commissione Antimafia e presentato in Assemblea regionale”.

L’onorevole Siracusano ha successivamente illustrato l’emendamento del decreto ristori, che ha superato il vaglio di ammissibilità e che dovrà essere esitato dalle Commissioni, per l’istituzione di un fondo di 10 milioni di euro rivolto alle aziende dissequestrate.

All’assise, erano presenti il sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto, la senatrice Gabriella Giammanco, l’onorevole Stefania Prestigiacomo e un folto numero di parlamentari di Forza Italia e della Lega.

“È stata una occasione importante – conclude il parlamentare – che ha visto approdare per la prima volta in parlamento un tema così delicato. L’attenzione nei confronti delle imprese e dei lavoratori resta forte”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.