Covid, green pass in vigore dal primo luglio: Draghi firma il Dpcm

Con il documento ci si potrà spostare liberamente da un Paese all'altro e all'interno dei confini nazionali, partecipare a eventi pubblici, accedere alle Rsa

0

Entrerà in vigore dal primo luglio la nuova certificazione verde che permetterà la libera circolazione da un Paese all’altro e all’interno dei confini nazionali. Draghi oggi ha firmato il nuovo Dpcm che definisce le modalità di rilascio delle “certificazioni verdi digitali Covid-19″.

Oltre alla versione digitale, sarà possibile anche ottenere la certificazione cartacea in farmacia, sottolineano a Palazzo Chigi: i documenti potranno essere richiesti anche al medico di base e al pediatra, utilizzando la tessera sanitaria. Adesso vediamo come verrà rilasciato il documento.

Il sito dgc.gov.it è ora operativo e tutte le certificazioni associate alle vaccinazioni effettuate entro il 17 giugno saranno rese disponibili entro il 28 giugno. La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle certificazioni sarà progressivamente allineata con le nuove vaccinazioni. Per le informazioni è possibile contattare il numero vere della app Immuni 800-91-24.91, tutti i giorni dalle 8 alle 20. A partire dai prossimi giorni i cittadini potranno ricevere notizie via e-mail o sms. La certificazione sarà disponibile per la visualizzazione e la stampa su pc, tablet o smartphone.

Frame del sito

Il Ministero della Salute afferma che contiene un codice QR che ne verifica l’autenticità e validità. Per tutelare i dati personali andrà mostrato soltanto al personale preposto per legge ai controlli. Nelle Faq al sito si legge che “i dati delle somministrazioni vengono trasmessi quotidianamente e si stima un’attesa massima di un paio di giorni per generare la certificazione.

Nei casi di prima o unica dose, secondo il tipo di vaccino, l’emissione avverrà dopo 15 giorni. In merito al test negativo la trasmissione dei dati richiede poche ore, la generazione della certificazione avverrà nella giornata, mentre per la guarigione da Covid, la trasmissione dei dati richiede poche ore, la generazione della certificazione avverrà al massimo nella giornata successiva.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.