Scende a 0,68 l’indice Rt: ridotta incidenza casi a 32 ogni 100mila abitanti

Scendono anche i ricoveri in terapia intensiva

0

Scende ancora l’indice Rt nazionale che arriva a toccare quota 0,68 (con un range 0,65-0,75) rispetto allo 0,72 della scorsa settimana. In diminuzione anche l’incidenza il cui valore nazionale secondo quanto si apprende sarebbe arrivato a 32 casi ogni 100 mila abitanti rispetto a 47 della scorsa settimana.

Adesso tutte le regioni italiane sono classificate a rischio basso. Nella bozza del monitoraggio settimanale dell’Iss tutte hanno un Rt medio inferiore a 1 e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno.

Quindi, questa settimana nessuna regione supererà la soglia critica per quel che concerne l’occupazione dei posti letto negli ospedali, specie nei reparti di terapia intensiva con una diminuzione del numero di persone ricoverate che passa da 1.323 (25/05/2021) a 1.033 (31/05/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente (11%).

Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 8.577 (25/05/2021) a 6.482 (31/05/2021). I dati sull’andamento del coronavirus in Italia sono ora all’esame della cabina di regia contenuti nel monitoraggio Iss-Ministero.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.