In arrivo un milione e mezzo di Euro per la messa in sicurezza della frazione di Grisì

Il progetto è stato redatto dalla Protezione civile e curato dal Comune

0

MONREALE – Un milione e mezzo di Euro per la messa in sicurezza della frazione di Grisì. È il progetto da quasi un milione e mezzo di euro voluto con determinazione dalla presidenza della Regione attraverso la Protezione civile che ne ha redatto il progetto.

L’amministrazione comunale di Monreale ha espresso piena soddisfazione per il risultato raggiunto, difficile da centrale senza la collaborazione proficua fra il comune, la Presidenza della Regione e la Protezione civile.

Il progetto prevede la realizzazione di opere strutturali ed idrauliche per la messa in sicurezza dell’abitato di Grisì, dopo l’alluvione del settembre 2019. I dettagli dell’iter tecnico e finanziario sono stati curati dall’assessore comunale ai Servizi a rete, Geppino Pupella e dal Rup, architetto Vittoriano Gebbia.

“Ringrazio – ha detto il sindaco Alberto Arcidiacono – tutti coloro che si sono impegnati affinchè si mettesse in cantiere questo importante intervento per i cittadini di Grisì. Le opere in programma contribuiranno oltre ad una migliore qualità della vita per i residenti anche ad un maggiore decoro urbano. Risolvere i problemi, retaggio dell’alluvione del 2019, era una nostra priorità”.

Soddisfazione ha espresso anche il consigliere comunale Giulio Mannino, di Grisì: “Questa amministrazione conferma la sua attenzione anche per le frazioni, al pari del centro storico. Ringrazio il presidente Musumeci, sempre attento anche alle periferie, il sindaco Arcidiacono e il presidente del Consiglio comunale Intravaia che ha creduto e si è speso per questo progetto”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.