Grisì, Guardia Medica inagibile, servizio riattivato nell’ambulatorio del medico di base

Mannino: “Già domani sopralluogo con il dirigente dell’ASP per trovare un nuovo locale"

0

GRISÌ (MONREALE) – È stato di fatto sospeso solo per poche ore il servizio di guardia medica presso la frazione monrealese di Grisì. Questa mattina i Vigili del Fuoco erano sopraggiunti, assieme ai carabinieri, in seguito ad una chiamata del medico di turno. I locali che l’ASP di Palermo aveva preso in locazione per tenervi il servizio erano stati allagati in seguito ad un danno all’impianto idraulico. I Vigili del Fuoco non hanno potuto fare altro che dichiarare l’inagibilità della sede della guardia medica. Adesso sarà il tecnico del comune di Monreale a convalidare o meno la relazione che verrà inviata dai VVFF.

La notizia aveva destato molta preoccupazione tra i residenti di Grisì, dato che gli ospedali più vicini si trovano a Palermo o ad Alcamo. Ma la preoccupazione è durata solo poche ore. Già nelle prime ore del pomeriggio il servizio è ripreso, ma non nella vecchia sede bensì nell’ambulatorio del medico di base della frazione, il dott. Calogero Cardinale.

Giulio Mannino – La Nostra Terra

A raccontarlo è il consigliere comunale Giulio Mannino, che questa mattina si è subito attivato per trovare una soluzione. “Assieme al sindaco Arcidiacono immediatamente appena preso contatti con l’ASP di Palermo. Grisì non può rimanere senza Guardia Medica. Nelle more di trovare una soluzione definitiva io avevo chiesto ed ottenuto la disponibilità del dott. Cardinale per ospitare temporaneamente i colleghi della Guardia Medica nel suo ambulatorio. E così, con alcuni dipendenti comunali, in tarda mattinata abbiamo trasferito tutte le attrezzature e i presidi medici dalla guardia medica all’ambulatorio del dott. Cardinale. E così, dopo la pausa pranzo, il medico ha potuto riprendere il suo servizio regolarmente”.

Già per domani è previsto un sopralluogo a Grisì da parte del dirigente dell’ASP, il dottor Licciardi. “Abbiamo preso appuntamento per valutare subito altri locali da prendere in affitto per trasferirvi la Guardia Medica. Non dovranno avere barriere architettoniche, dovranno essere perfettamente a norma per impiantarvi il servizio”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.