Covid, Sicilia quarta per numero di contagi: altre 33 vittime

Tasso scende al 3,2%. A Palermo altri 349 casi

0

Nelle ultime 24 ore secondo il bollettino quotidiano del ministero della salute, sono 940 i nuovi positivi al coronavirus in Sicilia a fronte di 28.762 tamponi processati, con una incidenza del 3,2%. La Regione è quarta per numero di contagi giornalieri.

Le vittime in un giorno sono state 33 portando così il totale a 5.338. Il numero degli attuali positivi è di 26.085, con un decremento di 6 casi rispetto a ieri. I guariti sono 913. Negli ospedali i ricoverati sono 1.422, 6 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 168, anche in questo caso sei in meno rispetto a ieri. La distribuzione dei nuovi casi tra le province, vede Palermo con 349 casi, Catania 204, Messina 71, Siracusa 71, Trapani 55, Ragusa 44, Caltanissetta 52, Agrigento 84, Enna 10.

Attesa decisione se Palermo resterà zona rossa

Si attende con ansia la conferma da parte della regione siciliana sul possibile prolungamento della zona rossa nei comuni del palermitano. Secondo gli esperti i numeri sono ancora troppo alti per potere passare in zona arancione. Proprio ieri il sindaco di Palermo Orlando, ha affermato di essere “vicini ad una strage, non soltanto umana ma anche economica. Incoscienti – si rivolge a chi non rispetta le norme – fermatevi state provocando la morte di migliaia di persone e di migliaia di aziende”.

Solo domani la Regione deciderà l’eventuale proroga dei provvedimenti restrittivi nel capoluogo, sulla base dei dati relativi all’ultima settimana. L’incidenza del numero dei contagi a livello provinciale sarebbe scesa a 218 su 100mila abitanti, al di sotto dei 250 previsti per fare scattare la zona rossa. Ma negli ospedali palermitani si registra solo una lieve diminuzione dei ricoveri nei reparti Covid e in terapia intensiva. Tutte le ipotesi dunque restano sul tavolo, compresa quella di una ulteriore proroga della zona rossa.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.