Ristrutturata nel 2020 cede la SP 30, Mannino: “A breve un nuovo intervento”

La SP30 collega la frazione monrealese di Grisì con i comuni di San Cipirello e Palermo, "Richiamata la ditta che aveva vinto l'appalto nel 2020"

0

GRISÌ (MONREALE)La SP30 era stata oggetto di ristrutturazione solamente a fine 2020. Ma già a pochi mesi di distanza un tratto dell’importante arteria stradale è pericolosamente ceduto.

La SP30 collega la frazione monrealese di Grisì con i comuni di San Cipirello e Palermo. È una strada molto trafficata.

A febbraio dell’anno scorso era stata la società “Demetra Lavori srl” ad aggiudicarsi l’appalto per un importo di 910 mila euro. I lavori erano stati consegnati alla ditta a giugno. Alla consegna, a nome dell’amministrazione comunale, erano presenti l’assessore Salvatore Grippi, il consigliere comunale residente a Grisì Giulio Mannino, il delegato del sindaco Francesco D’Amico e Giovanni Palma. Sul posto l’ingegnere Salvatore Pampalone, dirigente della città metropolitana, e l’ingegnere Tascone.

Il sindaco Alberto Arcidiacono e il consigliere comunale Giulio Mannino in questi giorni hanno segnalato l’importante cedimento stradale agli uffici della città metropolitana.

“Il dott. Pampalone – ha spiegato il capogruppo de “La Nostra Terra” – ci ha confermato che è stata prontamente contattata la ditta che aveva svolto i lavori sulla SP 30. La stessa impresa procederà a rimettere in sicurezza il tratto di strada per poi avviare il cantiere per il suo ripristino. Ci è stato assicurato un intervento rapido, e di questo non possiamo che ringraziare il responsabile dell’ufficio della città metropolitana”.

Grisì, consegnati i lavori per l’avvio degli interventi alla Strada provinciale 30

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.