Monreale, strisce blu, addio alla ditta esterna, a breve gestione in house

Cambio nella gestione dei parcheggi, per il comune è più redditizia la gestione diretta

0

MONREALE – L’amministrazione comunale ha deciso di gestire direttamente i parcheggi pubblici per pullman e autovetture presenti in città (le strisce blu) e i gabinetti pubblici del parcheggio “Torres – Cirba”.

Nella giornata di ieri la giunta comunale ha espresso l’atto indirizzo, che ha avuto il parere favorevole del Comandante della Polizia Municipale, Luigi Marulli, in ordine alla regolarità tecnica, e del dirigente dell’Area Gestione Risorse, Ignazio Tabone, in ordine alla regolarità contabile.

Alla base della decisione la convinzione che il Comune di Monreale, in funzione del consolidamento e dello sviluppo del know how derivato dalla gestione dei servizi, attraverso la gestione diretta potrà beneficiare di maggiori entrate. Non si tratterà più quindi di ricevere solamente una quota degli incassi, come sta avvenendo con la cooperativa che gestisce il servizio, ma di incassare l’intero introito per i servizi a pagamento.

Un servizio in house, quindi, che si potrà avvalere di un fornitore di eventuali servizi qualificati, per il quale verrebbe svolta a breve una procedura di selezione. Questo permetterebbe il reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati (si tratta delle cosiddette cooperative sociali di tipo b) ex L. 8.11.1991, n. 381).

Fino a quando il servizio non passerà al comune, secondo la nuova modalità, la gestione rimarrà affidata alla società A.C.S. Automobile Club Servizi srl. La ditta palermitana ha in organico 9 unità ma, vista l’assenza di turisti, li impiega parzialmente, suddivisi secondo turnazione.

L’amministrazione comunale ha inoltre espresso l’intenzione di effettuare gli investimenti necessari alla messa in sicurezza del parcheggio e alla eliminazione delle barriere architettoniche, rendendo il parcheggio accessibile a tutti i cittadini, migliorando l’efficienza del servizio.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.