Monreale, cambia il senso di marcia in via Roma, si torna al vecchio piano viario

Da piazza Vittoria Emanuele si proseguirà per via Roma, via Salita Sant’Antonio in direzione di via Antonio Veneziano

0

MONREALE – Si tratta di una piccola rivoluzione per il traffico cittadino. Tra oggi e domani il senso di marcia di via Roma è destinato a cambiare. Verrà ripristinato quello del vecchio piano viario che prevedeva il senso di percorrenza da piazza Vittoria Emanuele in direzione di via Salita Sant’Antonio e quindi di via Antonio Veneziano.

La decisione è stata presa dall’amministrazione comunale alla luce dei forti disagi sostenuti dai residenti del quartiere Carmine, interessato da invasivi lavori di riqualificazione che si protrarranno per almeno due anni. La chiusura delle strade del quartiere ha appesantito notevolmente il traffico veicolare in via Kennedy.

La scorsa settimana l’assessore alla viabilità Paola Naimi ha avuto un confronto con i vertici della Polizia Municipale, il comandante Luigi Marulli e il vicecomandante Antonino Grippi. Sono arrivati alla determinazione che la soluzione migliore per alleggerire il quartiere (e alleviare i residenti) consiste nell’invertire il senso di marcia di via Roma.

Quindi chi proviene da via Palermo o da via Arcivescovado potrà attraversare piazza Vittorio Emanuele e proseguire per via Roma. Da qui dovrà inserirsi in via Salita Sant’Antonio e quindi in via Antonio Veneziano.

Questa soluzione andrà anche a beneficio dei residenti della zona del Pozzillo, sempre in via Veneziano, che lamentano da tempo il caos creato dall’eccessivo traffico veicolare venutosi a determinare nella stretta via in seguito proprio all’adozione del nuovo piano viario che prevedeva l’inversione del senso di percorrenza di via Roma. Questo aveva comportato che tantissimi automobilisti, provenendo da Palermo o dalla Carrubella, si introducessero in via Antonio Veneziano, contravvenendo anche al divieto per i non residenti.

Non cambia nulla per via Kennedy, che tra l’altro è (o dovrebbe essere) accessibile solo ai residenti. Questi potranno seguire il tratto di strada fino a via Soldano per immettersi in corso Pietro Novelli. Attraversata piazzetta Vaglica, percorrendo via Chiesa Agonizzanti, dovranno proseguire per via Veneziano (non potranno comunque svoltare a destra per via Dante per poi lasciare il paese in direzione Palermo).

Ma via Kennedy non sarà percorribile a lungo. Il programma dei lavori prevede infatti l’estensione del cantiere anche su questo tratto di strada. Si prevede che tra circa sei mesi anche via Kennedy verrà chiusa.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.