Coronavirus, nelle farmacie siciliane vaccini tra fine aprile e maggio: a Monreale ancora niente disposizioni

Roberto Tobia: "Il vaccino arriverà in tutte le farmacie che avranno aderito"

0

I cittadini monrealesi e siciliani potranno fare il vaccino in Farmacia “tra fine aprile e inizio maggio”.  E’ quanto afferma il presidente di Federfarma Palermo e segretario nazionale di Federfarma, Roberto Tobia, che durante un’intervista a Tv2000 annuncia: “Attraverso il sistema della distribuzione del farmaco il vaccino arriverà in tutte le farmacie d’Italia che avranno aderito”. In seguito a questa notizia però le farmacie di monreale affermano di non aver ricevuto alcuna disposizione da parte della Regione e Asp.

Roberto Tobia alla trasmissione TGtg di Tv2000 andata in onda ieri sera

“Le liste per la prenotazione verranno gestite dalle Regioni che possiedono già un accordo con la piattaforma di Poste italiane. Queste – aggiunge Tobia a Tv2000 – potranno intervenire per individuare particolari soggetti fragili o categorie e rischio che potranno essere vaccinati anche in farmacia purché siano soggetti sani a seguito dell’anamnesi fatta dal farmacista”.

“Le farmacie in Italia sono 19.600. Si sta proseguendo – continua Tobia – con la formazione di tutti i farmacisti titolari e non, attraverso il corso dell’ISS soprattutto nei paesi che sono lontani dai centri abitati con un moltiplicatore che se solo interessasse il 50 per cento delle farmacie italiane con un numero di dosi di vaccino minimo da fornire in 20-25 dosi a farmacia porterebbe in maniera semplice e più veloce quell’obiettivo delle 500mila vaccinazioni giornaliere che insieme al commissario Figliuolo ci siamo posti come obiettivo per raggiungere il risultato che ci attendiamo” – conclude il segretario Roberto Tobia.

Entro la mezzanotte di oggi le farmacie potranno aderire all’iniziativa. Il numero indicativo delle adesioni verrà fornito al commissario Figliuolo. Le adesioni approssimative serviranno a garantire una copertura vaccinale quanto più ampia possibile per raggiungere anche quella parte di immunità di gregge che ci consentirà di uscire da questa terribile pandemia.

A Monreale ancora niente disposizioni nelle farmacie

Nonostante l’annuncio del segretario di Federfarma, Roberto Tobia, ancora nelle farmacie monrealesi non è arrivata alcuna disposizione. “Le linee guida – affermano diversi farmacisti le attendiamo dalla Regione e dalle Asp per avere maggiori informazioni”

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.