Campagna vaccinale in parrocchia, a Piano Maglio vaccinati più di 80

A Piano Maglio allestito l’hub vaccinale per coloro che erano stati inseriti nell’elenco delle tre chiese di San Gaetano, Piano Maglio e Santa Maria La Reale (Rocca)

0

Sono più di 80 i cittadini della fascia d’età 69-79 che questa mattina hanno aderito alla campagna di vaccinazione realizzata nella Chiesa di Piano Maglio. Il centro vaccinale era stato allestito per coloro che erano stati inseriti nell’elenco delle tre chiese di San Gaetano, Piano Maglio e Santa Maria La Reale (Rocca).

Soddisfazione è stata espressa dal direttore della Caritas Diocesana Don Ferdinando Toia e da Don Gaetano Gullotta che hanno ringraziato la manager dell’ASP Daniela Faraoni. L’iniziativa è stata prevista dal protocollo d’intesa siglato tra il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, e la Conferenza episcopale siciliana e che prevedeva l’utilizzo dei locali delle parrocchie siciliane come “punto vaccinale di popolazione”.

Lo scopo dell’intesa è stato quello di accelerare la campagna di immunizzazione coinvolgendo anche strutture non convenzionali per raggiungere più facilmente le fasce di popolazione anziana. I punti vaccinali presso le parrocchie si sono dimostrati molto sensibili all’operazione. 

“Per tutta la settimana – spiegano dalla Caritas diocesana – sia il nostro personale che quello delle parrocchie si sono adoperati per redigere gli elenchi degli aventi diritto, che stamane si sono presentati regolarmente a effettuare il vaccino nella chiesa di Piano Maglio”.

Questa mattina presso la chiesa di Santa Teresa, altro hub vaccinale messo a disposizione dalla diocesi per il territorio di Monreale, si erano presentati in poco più di 50.

Campagna vaccinale AstraZeneca, il vaccino nelle parrocchie si rivela un flop

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.