Segnala a Zazoom - Blog Directory

Covid-19, per Pasqua e Pasquetta massimi controlli a Palermo: droni ed elicotteri in volo per evitare feste clandestine

Gli agenti di polizia e carabinieri sorveglieranno anche i comuni di Ciminna, Mezzojuso, Ventimiglia di Sicilia, San Mauro Castelverde, Borgetto, Caltavuturo, Trabia e Partinico.

PALERMO – Sarà una Pasqua diversa dai soliti anni a causa dell’emergenza coronavirus. Un’epidemia che ci costringe da un anno a festeggiare Pasqua e Pasquetta in casa e senza poter fare assembramenti con amici e parenti. A partire da domani un maxi spiegamento delle forze dell’ordine saranno impiegate sul territorio cittadino per garantire il rispetto delle attuali norme anti-covid, in vista anche della zona rossa nazionale valida dal 3 al 5 aprile.

Il prefetto Forlani ha disposto alcune linee guida necessarie per contrastare le feste o grigliate clandestine. Programma condiviso dalla polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale, capitaneria di porto e corpo forestale.

“Oltre al pattugliamento dei centri storici della provincia, verranno predisposti posti di controllo sulle principali arterie intercomunali – si legge in una nota -. I servizi saranno assicurati dagli equipaggi delle forze di polizia sistemati nelle principali arterie cittadine, lungo gli assi viari più importanti, lungo i litorali, parchi e ville comunali. Per quanto riguarda questi ultimi a Palermo per i giorni 3,4 e 5 aprile, sarà fatto divieto, per i pedoni, di accedere al parco della Favorita, lungo tutto il litorale costiero, da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari, al Foro Italico ed a tutte le ville comunali ed aree verdi aperte al pubblico”.

Quindi Favorita, litorale costiero da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari, Foro Italico e le ville comunali saranno blindate. Queste ultime saranno chiuse su disposizione della nuova ordinanza del Comune di Palermo che prevede la chiusura di ville e giardini. Anche le pattuglie del reparto a cavallo saranno impiegate per scongiurare “grigliate clandestine improvvisate” ma non solo. A supporto degli agenti a terra saranno impiegati droni ed elicotteri che sorvoleranno il parco della Favorita, la riserva naturale di Monte Pellegrino e molte aree della città.

Controlli agli svincoli in entrata e uscita da Palermo

Per quel che riguarda gli svincoli delle strade principali che danno accesso alla città e viceversa, saranno numerosi gli agenti del reparto della polizia stradale che saranno spiegati sulle principali arterie stradali e autostradali della provincia di Palermo. “Le pattuglie presteranno particolare cura alla verifica delle motivazioni che saranno addotte dai cittadini che circoleranno per strada, irrogando le previste sanzioni in caso di accertata inosservanza delle misure anti Covid – affermano dalla questura -. Dall’alto, l’occhio vigile degli elicotteristi di polizia, carabinieri e guardia di finanza, vigilerà  sulla provincia. Inoltre saranno intensificati i controlli al porto, in aeroporto e nelle stazioni ferroviarie”.

Insieme agli agenti di polizia collaboreranno i volontari della Protezione Civile regionale, mentre gli agenti di polizia e carabinieri sorveglieranno anche i comuni di Ciminna, Mezzojuso, Ventimiglia di Sicilia, San Mauro Castelverde, Borgetto, Caltavuturo, Trabia e Partinico.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.