Coronavirus, Razza: “Dopo analisi, esperti escludono variante africana”

Lo stesso assessore farà mantenere i controlli in aeroporti e porti siciliani

0

“L’ipotesi di una variante africana sul paziente positivo rientrato in Sicilia è stata esclusa” – dichiara l’assessore regionale alla salute Ruggero Razza. “A tale conclusione – continua – sono giunti gli esperti del laboratorio regionale di riferimento dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia, che hanno ultimato, dopo alcuni giorni, i procedimenti di sequenziamento sulla ricerca del gene “S” sui campioni prelevati da un paziente affetto da infezione da Covid-19”.

“Sul soggetto – conclude – proveniente da uno stato dell’Africa centrale, è stato infatti evidenziato il virus Sars-Cov2, altrimenti noto come Coronavirus. Ringrazio tutti per il lavoro svolto”. Intanto, lo stesso assessore regionale alla salute ha dichiarato che nelle prossime ore saranno mantenuti i controlli, anche in zona gialla, negli aeroporti, stazioni e porti siciliani.

Chi arriverà in Sicilia, per le ragioni consentite, è tenuto a registrarsi sulla piattaforma  www.siciliacoronavirus.it nella sezione dedicata. “In questi mesi, proprio attraverso le azioni intraprese negli aeroporti e nei principali porti della Sicilia siamo riusciti a garantire un ulteriore livello di protezione. Tale misura – dice l’assessore Razza – risulta fondamentale anche per fare fronte alla diffusione della cosiddetta variante inglese sul nostro territorio. È chiaro che i comportamenti individuali rappresentano il mezzo principale di contrasto al contagio, per questo faccio mio l’appello degli esperti che invitano ciascuno di noi ad osservare quelle regole fondamentali, ormai note a tutti, per il mantenimento del trend di discesa della curva epidemiologica”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.