Mannino: “Il Mosaico? Una forza di opposizione interna alla maggioranza”

"Lo spettacolo di ieri mi ha spaventato. Mi ero preso un impegno sulla base di presupposti che ormai sembrano essere saltati"

0

MONREALE – “Ieri sera la Nostra Terra ha votato favorevolmente nella piena consapevolezza di andare nella direzione di trovare una soluzione ad un problema serissimo, quello dell’emergenza cimiteriale. Circa 200 defunti si trovano nel deposito del cimitero monrealese, in attesa di una degna sepoltura. Dobbiamo guardare al futuro. La politica è fatta di responsabilità e scelte”.

Il consigliere comunale Giulio Mannino è il capogruppo de “La Nostra Terra”, uno dei 5 gruppi di maggioranza. Ha sostenuto sin dalla prima ora il progetto di finanza che dovrebbe portare alla realizzazione del nuovo cimitero a Pioppo.

“Dobbiamo avere rispetto per la verità. Ieri sono state enunciate in aula cose imprecise. Ad esempio il consigliere Costantini ha parlato di un cimitero rivolto alla città metropolitana. Una critica che era stata ventilata anche dal Comitato Pioppo Comune. Le cose stanno diversamente. Finché non ci sarà una modifica al regolamento di polizia mortuaria il nuovo cimitero sarà al servizio delle salme dei soli cittadini monrealesi”.

Il nuovo cimitero al servizio delle salme dei soli cittadini monrealesi

“Nel corso del confronto di ieri è stato detto che questa amministrazione avrebbe scelto il sito dove fare nascere il cimitero. Neanche questo è vero, dato che già nel piano regolatore generale redatto circa 20 anni fa gli uffici mettevano a verbale che in questa area poteva sorgere l’impianto cimiteriale”.

Mannino si dichiara soddisfatto del lavoro svolto dal suo gruppo, assieme a quasi tutta la maggioranza. “Abbiamo approvato l’emendamento per chiedere alla società appaltatrice di abbassare il prezzo del loculo a 2580 €, che con il costo della lapide e della tumulazione sale a 3300 €, con una netta differenza rispetto ai 4600 € previsti. La maggioranza è stata compatta, con l’eccezione del Mosaico, che si è astenuto. Se non avessimo avuto l’aiuto responsabile di parte dell’opposizione avremmo perso la possibilità di richiedere un abbassamento del prezzo”.

Devo stigmatizzare l’atteggiamento e le posizioni politiche del Mosaico, che ormai si presenta come forza di opposizione interna alla maggioranza

Per Mannino il comportamento assunto in questi mesi dal gruppo di maggioranza del Mosaico, e riproposto in aula, è un tasto dolente. “Devo stigmatizzare l’atteggiamento e le posizioni politiche del Mosaico, che ormai si presenta come forza di opposizione interna alla maggioranza. Ma di questo a breve avremo modo di parlare con sindaco e alleati”. Mannino, nel corso di una riunione di maggioranza tenutasi a fine gennaio, aveva espresso piena disponibilità del proprio gruppo a rinunciare ad un posto in giunta, a vantaggio del Mosaico, pur di vedere un rilancio dell’amministrazione nel segno dell’unità e della condivisione di scelte.

Lo spettacolo di ieri mi ha spaventato. Mi ero preso un impegno sulla base di presupposti che ormai sembrano essere saltati

“Lo spettacolo di ieri mi ha spaventato, continuiamo ad avere all’interno una forza che si muove in contrasto con le scelte della maggioranza. Mi sarei aspettato un atteggiamento differente. Mi ero preso un impegno sulla base di presupposti che ormai sembrano essere saltati”.

LEGGI ANCHE:

Cimitero di Pioppo, le critiche al progetto tra costi eccessivi e impatto ambientale

Il cimitero di Pioppo si farà, la proposta approvata dal consiglio comunale

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.