COVID19, triste record per la Sicilia, 1913 casi oggi, molte città dichiarate zona rossa

In Sicilia il tasso di positività al 18%, quasi il doppio di quello nazionale che si aggira intorno al 10%

0

 

 

Continua a preoccupare l’andamento epidemiologico del COVID19 in Sicilia, dove oggi ha toccato la punta mai raggiunta finora: 1913 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, ieri erano 400 in meno. 

Questo è quanto emerge dal bollettino del Ministero della Salute, che ogni giorno si occupa di informare i cittadini. 

La Sicilia è la regione oggi con più casi positivi in Italia, seconda solo al Veneto che ne ha 2134.

I tamponi processati sono poco più di 10mila, aumentando così il tasso di positività al 18%, quasi il doppio di quello nazionale che si aggira intorno al 10%. 

È ormai sempre più probabile che la Sicilia finisca nella zona rossa.

44 sono i pazienti ricoverati oggi nelle aree non intensive degli ospedali siculi, mentre pressoché indifferente è la pressione sulle terapie intensive, dove solo una persona oggi vi è stata ricoverata.

Anche oggi altissimo il numero delle vittime in Sicilia.

Sono 40 le persone che hanno perso la battaglia contro questo pericolosissimo virus nelle ultime 24 ore. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.