Gli spostamenti tra Comuni a Natale saranno consentiti: provvedimento in arrivo

Le richieste dei sindaci, province sono state accolte da Palazzo Chigi e ci si potrà spostare tra comuni a Natale, Santo Stefano e Capodanno

0

Il decreto emanato dal governo la settimana scorsa potrà vedere alcune modifiche nelle prossime ore. Infatti, saranno consentiti gli spostamenti tra Comuni anche per Natale, Capodanno e Santo Stefano.

È questa la decisione presa da palazzo Chigi per venire incontro alle richieste di numerosi sindaci, dell’Unione delle Province e di alcuni parlamentari dopo l’approvazione dei provvedimenti entrati in vigore il 4 dicembre che vietavano questa libertà di movimento. Il presidente del Consiglio inoltre discuterà con i capigruppo e i capi delegazione per superare le riserve dell’ala “rigorista” che è guidata dai ministri Franceschini e Speranza, ma la scelta dell’esecutivo sembra che sia stata ormai presa.

Il Ministro Di Maio ha sottolineato che “la regola è poco credibile e crea un problema di percezione delle misure giuste e corrette» e quindi occorre metterci mano”. Anche Italia viva insiste: “Siamo ben lieti che il presidente Conte si sia accorto che è necessario rivedere la norma che vieta gli spostamenti anche tra piccoli comuni a Natale”, afferma la presidente dei deputati di Italia Viva Boschi. Matteo Salvini invece, si presenta netto: “Al di là di simpatie o antipatie politiche, credo sia una questione di buonsenso, le famiglie italiane aspettano buone notizie”.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.