27 indagati al cimitero di Monreale, parla il sindaco Arcidiacono

“Piena e incondizionata fiducia nell’operato della magistratura”

0

“Ho piena fiducia nell’operato della Magistratura e mi auguro che sulla vicenda loculi al cimitero di Monreale si faccia piena luce al più presto”. Lo afferma il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, a margine della notizia di notifica di chiusura delle indagini preliminari per i loculi e le cappelle gentilizie del cimitero di Monreale dove risultano tra gli indagati anche alcuni funzionari e dipendenti comunali.

“Nell’esprimere piena fiducia nell’operato della magistratura chiamata ad accertare eventuali responsabilità – aggiunge il sindaco – e nel rispetto dei diritti fondamentali che lo Stato riconosce a chi si trova coinvolto in procedimenti penali, avvierò una indagine interna considerato che i fatti risalgono a diversi anni fa per verificare fatti e presunte responsabilità. Voglio comunque rassicurare la cittadinanza sulla piena operatività e funzionalità dei servizi cimiteriali”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.