Si sente male mentre nuota e muore: tragedia al Cus di Palermo

La vittima è un uomo di 63 anni che aveva raggiunto la struttura sportiva insieme alla moglie. Invano lo sforzo dei soccorsi e dei sanitari del 118

0

PALERMO – Un uomo di 73 anni è morto mentre nuotava nella piscina del Cus di via Altofonte dopo aver accusato un malore. I fatti si sono verificati nella tarda mattinata di oggi e secondo una prima ricostruzione l’uomo, intorno alle 12:30, aveva raggiunto insieme alla moglie la piscina per fare attività fisica, ma dopo un quarto d’ora circa il 63enne si sarebbe accasciato a terra.

Immediati gli assistenti bagnanti che hanno provveduto con le manovre di primo soccorso utilizzando un defibrillatore in attesa dei sanitari del 118. Dopo circa 10 minuti l’arrivo dell’ambulanza che però non ha potuto far nulla poiché l’uomo era già deceduto. Sul posto è intervenuta anche una gazzella dei carabinieri e il medico legale per effettuare la consueta ispezione al cadavere. A quanto pare a far morire l’uomo sarebbe stato un infarto fulminante, ma al momento si attendono ulteriori disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.