Piana, Poste Italiane fa rimuovere i gazebo installati dal comune per gli utenti in attesa

Le strutture installate dall'Amministrazione Comunale per proteggere gli utenti in attesa fuori dall'ufficio postale

0

PIANA DEGLI ALBANESI – Poste Italiane s.p.A., tramite una missiva di un suo avvocato, ha diffidato il Comune di Piana degli Albanesi alla rimozione dei due gazebo installati su disposizione dell’Amministrazione Comunale per rendere meno sfibrante l’attesa degli utenti, che a seguito delle norme anti covid-19 sono obbligati a rispettare il turno all’esterno degli uffici postali, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche.

Secondo il legale di Poste Italiane trattasi di installazione illegittima, poiché le strutture di copertura sono ubicate in suolo appartenente alla società di servizi postali.

Il tutto era cominciato il 28 luglio scorso, quando il sindaco Petta aveva scritto ai vertici regionali e nazionali di Poste Italiane, su segnalazione di numerosi cittadini che chiedevano la riapertura pomeridiana e un’eventuale copertura esterna, specialmente per gli anziani che spesso usufruiscono dei servizi postali. Lo stesso 28 luglio, l’Amministrazione Comunale si attiva e con l’ausilio della Protezione Civile, della Proloco, e dell’Assessore Aclud, fa installare delle strutture provvisorie che, secondo il Sindaco Petta, avrebbero dovuto agevolare l’attesa, ancora poco gestita a dovere, degli utenti dell’ufficio. 

Dopo due giorni, il sindaco Petta riceve una risposta da Poste Italiane, in cui si comunicava l’impossibilità ad accogliere le richieste del Comune e il ripristino degli orari di apertura pomeridiana, poiché, secondo i dirigenti, le attività degli Uffici Postali e la consistenza del personale sono determinati in relazione ai volumi medi di traffico, alla tipologia di servizi richiesti e ai bacini d’utenza serviti. Successivamente, a seguito della missiva del legale rappresentate di Poste Italiane, il 1° settembre, l’Amministrazione Comunale, per evitare battaglie legali e situazioni ardue, ha deciso di rimuovere i gazebo e procedere alla loro reinstallazione in suolo pubblico immediatamente adiacente all’edificio delle Poste, in modo tale da garantire agli abitanti di Piana un’attesa meno logorante possibile.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.