Segnala a Zazoom - Blog Directory

Il bosco di Casaboli raggiunto dalle fiamme, in arrivo un Canadair da Napoli

Villette lambite dalle fiamme nelle contrade Renda e Caculla

MONREALE – Dopo un intervento che è durato 4 ore, che ha visto impegnati 2 elicotteri provenienti da Boccadifalco e due Canadair provenienti da Trapani Birgi, è stato domato l’incendio che aveva raggiunto la zona di Lenzitti e di Pioppo. Qui le fiamme avevano lambito 5 villette, tra le quali villa Fiore circondata da un boschetto privato, ma non hanno provocato alcun danno a persone o cose.

I Vigili del Fuoco con l’ausilio di 4 autobotti, gli addetti della forestale, della Protezione civile, 5 volontari dell’associazione di Protezione civile Overland e, in loro supporto, un’unità proveniente da San Giuseppe Jato, hanno contribuito da terra allo spegnimento delle fiamme. In queste ore  stanno procedendo alle operazioni di bonifica. Sulla zona Carabinieri e Polizia.

Piuttosto drammatica invece sembra la situazione a Casaboli. Mentre erano in corso le operazioni di spegnimento nelle contrade Caculla e Renda, da piano Tavernello le fiamme sono state spinte dal vento in direzione pizzo Cresta verso, appunto, il bosco di Casaboli.

Sul posto continua l’intervento dei due elicotteri e di un Canadair. L’altro aereo sta facendo rientro a Trapani Birgi, mentre un altro decollato da Napoli sta raggiungendo il fuoco.

Da Lamezia Terme ha invece preso il volo anche un Canadair diretto a Castellammare del Golfo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.