In crisi a causa del lockdown, commerciante si suicida a Palermo

I fatti si sono verificati intorno alle 5 di questa mattina in via Filippo Parlatore

0

PALERMO – E’ accaduto questa mattina intorno alle 5 quando un uomo di circa 60 anni si è buttato dal quarto piano della sua abitazione in via Filippo Parlatore. La causa scatenante sarebbe stata il lockdown che lo avrebbe mandato ancora di più in crisi.

L’uomo era caduto in disgrazia alcuni anni fa, vendendo vestiti ai mercatini, e a peggiorare le cose sarebbe stato proprio il coronavirus. intanto i vicini di casa sono sotto chock dopo che nella notte hanno sentito le urla disperate dei familiari.

Sul posto sono intervenuti, oltre che il medico legale, la polizia e i sanitari del 118 che però non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.