Monreale, all’altare con i 5 figli, da ieri Maria e Vincenzo sposi (Foto e Video)

Un matrimonio, due battesimi e due cresime: celebrata al Duomo di Monreale un’unica cerimonia dall’Arcivescovo, Mons. Pennisi

0

MONREALE – Sono due giovani ragazzi, Maria e Vincenzo, eppure hanno già una famiglia numerosa: 5 figli e una casa da portare avanti tra difficoltà e mille sacrifici. E il battesimo delle gemelline ultime arrivate da celebrare.

Ma c’è la chiesa, padre Nicola Gaglio, l’Arcivescovo di Monreale in persona e la comunità parrocchiale della Cattedrale ad andargli incontro e a stringersi intorno. Una chiesa che accoglie, conforta e apre le porte a tutti: ed ecco che, in un caldo pomeriggio di mezza estate, offre la celebrazione di ben 4 sacramenti agli sposi.

 

Maria Tantillo e Vincenzo Campanella hanno infatti entrambi ricevuto l’eucarestia e la cresima, sono stati uniti in matrimonio e hanno anche battezzato le loro ultime due figliolette. Mentre gli altri 3 figli assistevano ad una commovente cerimonia. 

Ancora più commovente ed emozionante se si considera che a celebrare la messa è stato l’arcivescovo di Monreale Mons. Michele Pennisi, che con l’eleganza e l’umanità che lo contraddistingue ha espresso parole cariche di significato per gli sposi e per tutti i presenti. 

La chiesa ancora una volta apre le sue porte e abbraccia tutti perché è madre – commenta don Nicola Gaglio, parroco della Cattedrale e promotore dell’emozionante cerimonia – ed è testimonianza di amore e servizio per la comunità tutta, senza nessuna discriminazione”.

Il parroco ha infine ringraziato le Suore del Verbo Incarnato che hanno preparato gli sposi a ricevere i sacramenti, le Suore Oranti che li hanno assistiti nella preghiera e le Suore del Boccone del Povero che hanno ospitato gli sposi e i loro familiari per i festeggiamenti al termine della cerimonia. 

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.