Via Strada Ferrata a senso unico, delimitata una pista per fare jogging

La strada a misura degli atleti, Taibi: "Gli atleti potranno correre in sicurezza"

2

MONREALE – Sono state apportate delle modifiche alla viabilità nel territorio comunale. Dopo la piccola rivoluzione nel centro storico di Monreale, anche in via Venero sono state realizzati dei corridoi adibiti esclusivamente ai pedoni. Ma un’altra piccola rivoluzione riguarda via Strada Ferrata, una via periferica, a basso traffico veicolare, utilizzata invece tantissimo dai podisti.

Ogni pomeriggio decine e decine di persone, semplici appassionati della corsa ma anche atleti iscritti a società sportive, si riversano sulla strada e la utilizzano come se fosse una pista di atletica, data la nota e storica carenza di aree sportive in paese.

Ed è per venire incontro alle loro esigenze che l’amministrazione comunale ha deciso di rendere a senso unico il lungo tratto di strada, riducendone la carreggiata a disposizione delle auto, a beneficio di un’altra riservata ai pedoni.

Giorni fa il sopralluogo svolto dagli agenti della Polizia Municipale, coadiuvati dagli assessori Nicola Taibi e Ignazio Davì.

“Ancora da decidere la direzione di marcia – spiega Taibi -. Abbiamo voluto delimitare un’area percorsa giornalmente dagli sportivi, in modo che possano correre in sicurezza, con tanto di cartello che avvisa gli automobilisti della loro presenza”.

L’ipotesi ci era stata anticipata, pur se allo stato embrionale, nel corso di un’intervista rilasciataci da Roberto Gambino, portavoce del Mosaico.

“A giorni – continua Taibi – verranno avviati gli interventi di pulizia dei bordi stradali invasi dalle sterpaglie”.

2 Commenti
  1. Lillo sanfratello scrive

    Quakcuno mi spieghi che senso hatracciare trecento metri di strada dalla fattoria a via Santa lberata e costringere i residenti a fare il giro della circonvallazione .tutti i cittadini abbiamo i diritti non solo chi fa jogging .avrebbe avuto un senso se si delimitata sino in via Cannolicchi.o così è solo disagio per i residenti in via linea ferrata .ma questa amministrazione quando fa un provvedimento valuta gli effetti sul territorio ?

    1. Anonimo scrive

      Gli “altleti” dovrebbero allenarsi dove ci sono strutture idonee e la strada non lo è, in quanto è dedicata al traffico veicolare! in particolare via strada ferrata, già martoriata dal cospicuo traffico di camion e dalla decennale incuria dell’amministrazione comunale.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.