Monrealese in isolamento domiciliare, ma al controllo l’Asp non lo trova

In quarantena insieme alla sorella da circa 14 giorni. In corso le ricerche

0

MONREALE – Doveva essere in isolamento domiciliare fiduciario ma al controllo non è stato trovato. Per il monrealese, rientrato in Sicilia, è scattata la denuncia e sono in corso le ricerche per rintracciarlo.

La scorsa settimana l’Asp si è recata nel domicilio dell’uomo, un cinquantenne in quarantena insieme alla sorella, per effettuare il tampone rinofaringeo. Peccato che in casa naon si è fatto trovare. A quanto pare sarebbe scappato a Reggio Calabria, almeno così ha raccontato il cognato che, recandosi presso il comando della Polizia Municipale, ha denunciato l’accaduto.

Il monrealese si trovava in isolamento volontario da circa 14 giorni. Era rientrato nell’isola nel periodo in cui era in vigore l’ordinanza che prevedeva l’obbligo di quarantena per chi tornava in Sicilia. Non è più così dal 2 giugno.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.