“Lo Stato ci ha abbandonato, e allora RAMUNNI AIUTU”, l’iniziativa di solidarietà parte da Palermo

Nel centro storico di Palermo raccolta di fondi e beni alimentari per le persone che vivono in stato di povertà e di disagio

0

Da alcuni giorni sulle vetrine dei negozi del centro storico di Palermo appare una locandina dal titolo “lo Stato ci ha abbandonato, e allora RAMUNNI AIUTU”. Ma di cosa si tratta?

Il tutto è un’iniziativa di solidarietà, ideata e promossa dai militanti del Centro Sociale Ex Karcere insieme alla Palestra Popolare Palermo e ad alcuni residenti dei quartieri popolari come l’Olivella, Vucciria e Capo.

Cosa accadrà con questa iniziativa?

Alla vigilia della fase 2, i residenti del centro storico di Palermo hanno deciso di prendere in mano la situazione. I promotori della campagna si sono posti l’obiettivo, attraverso una campagna di raccolta fondi e raccolta di beni alimentari, di agevolare il possedimento dei beni di prima necessità a tutte le persone che vivono in stato di povertà, avviando la distribuzione di pacchi della spesa alle famiglie all’interno dei quartieri Olivella, Vucciria e Capo.

“La fase due non cambia la situazione. Ci dicono di resistere e che siamo tutti sulla stessa barca. Ma non è così! Se necessario resisteremo ancora grazie solo alle nostre forze, anche se lo Stato italiano e il Governo Regionale ci hanno abbandonati. Non possiamo morire di fame!”.  Queste sono le parole dei militanti del Centro sociale Ex Karcere, parole che mettono come problema principale all’emergenza occupazionale che affligge Palermo da lungo tempo ormai e che, in tempi di restrizioni e di pandemie, mette a dura prova la sopravvivenza di intere famiglie.

I commercianti della zona dunque, si sono mobilitati affiggendo le locandine e invitando i clienti a partecipare, con l’intento di coinvolgere tanti in una rete di solidarietà di quartiere in cui tutti faranno la loro parte per darsi una mano a vicenda.

Come contribuire

Per potere contribuire all’iniziativa vi basterà portare tutto ciò che si possiede martedì e sabato dalle 09:00 alle 19:00 presso i locali della Palestra Popolare Palermo sito in via San Basilio, 17. La distribuzione della spesa avverrà in una seconda data sotto previo avviso dei promotori dell’iniziativa.

E’ anche possibile contribuire alla campagna versando una quota nel crowfunding online

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.