Coronavirus, pane di Monreale venduto in violazione alle norme, sequestrato il mezzo

Diverse le sanzioni alle persone, non avevano una valida giustificazione per aver lasciato il proprio domicilio

1

PALERMO – Interventi di controllo della Polizia Municipale del capoluogo siciliano sul rispetto dei provvedimenti nazionali e regionali per la prevenzione del contagio.

A Ballarò si è svolto stamattina un intervento congiunto con la Polizia di Stato per prevenire l’avvio di attività commerciali non in regola e sanzionare eventuali abusivi.

Gli agenti hanno verificato l’effettiva motivazione agli spostamenti e, nel caso delle attività commerciali, il rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie.

Tra ieri e le ore 14.00 di oggi la Polizia municipale ha eseguito 290 controlli a persone che circolavano in strada. 8 sono state sanzionate perché senza una valida giustificazione per aver lasciato il proprio domicilio.

Sono state invece 35 le attività commerciali controllate.

Nel corso dei controlli inoltre, in via Imera, gli agenti hanno multato un venditore abusivo di pane, che oltre ad essere denunciato penalmente per la violazione del DPCM, ha dovuto subire, come disposto dalla Procura di Palermo, il sequestro del mezzo.

1 Commento
  1. Anonimo scrive

    Non si capisce come mai i vigili urbani multano anche rivenditori di pane quando in un mercato come quello di ballaró sono all’ordine del giorno tutto l’anno.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.