Controlli anti-coronavirus, ai domiciliari ma vagava per Palermo, arrestato

Il giudizio direttissimo è stato eseguito in videoconferenza

0

La Guardia di Finanza di Palermo ha arrestato un palermitano di 31 anni che, a bordo del suo scooter, aveva provato ad eludere un posto di controllo a Piazza Indipendenza.

Il ragazzo è stato fermato in un posto di blocco per i controlli del territorio che in questi giorni si sono intensificati per garantire il rispetto delle norme in vigore volte al contrasto della diffusione dell’epidemia da Covid-19.

Le Fiamme Gialle, dopo un breve inseguimento, hanno fermato il 31enne e hanno scoperto che in quel momento doveva trovarsi a domiciliari per il
reato di furto aggravato. Il veicolo sul quale circolava, inoltre, era privo di
assicurazione e gravato da fermo amministrativo.

Il giovane è stato arrestato per evasione e, a seguito di giudizio direttissimo in videoconferenza svolto negli uffici del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo, l’arresto è stato convalidato. Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.