San Giuseppe Jato, denunciati tre titolari di pub

0

Il finesettimana appena trascorso è stato un week end di intensi controlli da parte dei Carabinieri della Stazione di San Giuseppe.

In particolare i militari della Stazione, supportati dai Carabinieri Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Antisofisticazione di Palermo, hanno svolto mirati controlli sui locali notturni della movida.

Ad essere oggetto di controllo nello specifico i pub di piazza Falcone e Borsellino e via Porta Palermo, nel finesettimana costantemente affollati dai giovani provenienti dalla provincia di Palermo.

Le verifiche dei militari dell’Arma hanno riguardato il rispetto delle normative in materia di sanitaria e di lavoro.

Nel complesso sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria 3 esercenti ed elevate sanzioni ammnistrative per un importo complessivo superiore ai 10.000 euro.

I tre denunciati, segnalati dai Carabinieri del N.I.L., si sono resi responsabili della violazione di cui all’art. 6 del D.Lgs. 193 del 2007 perché avevano installato, abusivamente e senza la prescritta autorizzazione, una telecamera sul luogo di lavoro; tra i 3, tutti titolari di pub, due sono stati ulteriormente sanzionati anche amministrativamente, il primo per avere installato una cucina priva delle condizioni previste e senza la prescritta autorizzazione, il secondo per aver assunto un lavoratore in nero e aver installato senza autorizzazione delle casse acustiche verso l’esterno vilando un’ordinanza sindacale.

Altri tre esercenti, sempre titolari di pub, sono stati poi sanzionati solo amministrativamente per non essere in possesso della documentazione attestante l’inizio dell’attività, per aver tenuto deposito e laboratorio senza le condizioni di idoneità e per la mancata registrazione di un dipendente presso l’INPS.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.