Ispezione al Comune di Partinico, rischio scioglimento per possibili infiltrazioni

0

Il Comune di Partinico è a rischio scioglimento. L’ultima parola l’avrà la Commissione ispettiva inviata dal Ministro dell’interno per accertare se effettivamente l’attività amministrativa dell’ente sia stata condizionata.

Partinico è attualmente amministrata da una Commissione che si è insediata al Palazzo di Città in seguito alle dimissioni del sindaco Maurizio De Luca del maggio 2019, a un anno dalle sue elezioni.

Intanto questa mattina sono arrivati al Comune di Partinico tre ispettori del Ministero dell’Interno accompagnati da un quarto nominato dalla Prefettura di Palermo. Saranno i quattro Commissari che avranno il delicato compito di verificare atti e documenti prodotti dall’amministrazione in questi anni.

Nella commissione figurano un ufficiale dei Carabinieri, un commissario di Polizia e un ufficiale della Guardia di Finanza coadiuvati da un ispettore prefettizio. Sarà la relazione finale a decidere se portare allo scioglimento per infiltrazione mafiosa del Comune.

Sotto la lente d’ingrandimento degli ispettori l’attività del Consiglio comunale, dell’ex sindaco e del commissario che hanno amministrato negli ultimi anni.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.