Monreale, sarà la New System Services a fornire il servizio raccolta e smaltimento rifiuti

0

MONREALE – Esce la Mirto SRL di San Cipirello e subentra la New System Services.

In seguito all’interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Palermo il 13 agosto (pervenuta al comune solo giorno 21), anche l’amministrazione monrealese ha cessato il rapporto con la Mirto, relativo alla erogazione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel proprio territorio.

La società di San Cipirello, che non avendo ancora firmato il contratto di appalto con il comune svolgeva il servizio in via d’urgenza, continuerà nella raccolta e smaltimento dei rifiuti in tutto il territorio monrealese fino al 30 agosto, avendo la società subentrante dato disponibilità a partire dal 31 agosto.

La New System Services di Marsala era giunta seconda nella gara d’appalto conclusasi a maggio scorso. La Mirto aveva applicato un ribasso del 20% sulla base d’asta di 4 milioni di euro per il servizio annuale. La New System Service SRL un ribasso del 7,333%.

Alla gara avevano partecipato 6 ditte, ma solo in due erano state ammesse. 

Nel bando, previsto per 12 mesi, è stata inserita la clausola sociale, per cui gli operatori economici partecipanti alla gara dovranno assumere l’impegno ad utilizzare nello svolgimento del servizio – in via prioritaria – i lavoratori già dipendenti della società d’ambito “Alto Belice Ambiente s.p.a.” (ATO PA2) dichiaratisi disponibili, da inquadrare nel livello “2B” con impegno per n. 30 ore settimanali. Ma a sperare nell’assunzione sono anche i 28 lavoratori ex Tech, che ritengono legittima la loro assunzione nelle ditte subentranti nella prestazione del servizio al comune di Monreale, avendo lavorato in passato per la Tech che forniva il servizio per il comune di Monreale.

Anche nei comuni di San Cipirello e di San Giuseppe Jato, dove il servizio rifiuti era svolto anche dalla Mirto, è intanto già subentrata una nuova ditta. Da questa mattina sono già al lavoro gli operai della ditta sancipirellese “Costruzioni & ambiente”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.